Una donna può amare più uomini?

Al giorno d’oggi a chi non è capitato di sentir parlare di poliamore? è un termine che viene spesso scambiato per poligamia e ce lo ritroviamo costantemente in tv, nelle confessioni di qualche amico che si è fatto prendere un po’ troppo la mano o addirittura nelle proprie conversazioni giornaliere con sè stessi davanti allo specchio, dato che è molto probabile che tutti, almeno una volta, siano incappati in qualche rapporto promiscuo. Dal greco πολύ, «molti» e dal latino amor, «amore», la sua definizione corrisponde a: ‘pratica o desiderio di intrattenere più relazioni contemporaneamente, mettendo al corrente tutti i partner coinvolti’... ovviamente.

Una donna può amare più uomini?

Questo concetto può essere anche associato alla celebre ‘’scopamicizia’’, nella quale due (o più) amici intrattengono rapporti sessuali tra loro evitando, però, di lasciarsi coinvolgere sentimentalmente.

 Che poi finiscano per ingelosirsi l’uno dell’altro è un’altra storia. A tal proposito, sarebbe meglio divertirsi con un escort con cui instaurare un rapporto prettamente ‘professionale’...e se ne cercate di veramente buone vi consigliamo le escort Milano.

Ma la vera domanda di oggi è: una donna può amare più uomini contemporaneamente ?

L’infedeltà è uno stigma e a risentirne è sempre la donna

C’è chi magari, dopo anni di relazione col partner, capisce che la vita da mogliettina o maritino fedele non fa per lui/lei, ma alla nostra società piace vederci come pinguini... nel senso che siamo definiti come animali monogami. Sarà perchè siamo stati influenzati dalla religione crisiana o perché l’uomo è dotato di una magnifica ma anche terribile cosa chiamata coscienza.

Il concetto di fedeltà cambia di Paese in paese nel mondo e di zona in zona all’interno di un’area geografica. Ad esempio, la mentalità dei paesini non potrà mai essere uguale a quella delle grandi città.

L’islam ci insegna che avere più mogli può essere tranquillamente accettato perchè l’uomo ha diritto di essere attratto da più di una donna. Eppure si sente solo parlare di uomini: uomini che tradiscono le mogli e che guardano i fonoschiena delle altre durante le passeggiate di coppia, o che si masturbano guardando porno dalla mattina alla sera o che collezionano calendari hot delle modelle in voga dagli anni 90’. Possiamo affermare che la donna ha sempre fatto lo stesso, ma con più nonchalance; la donna è eclettica, oltre che multitasking, e sa nascondere bene ciò che pensa e ciò che vuole realmente.

Da un punto di vista vista biologico, gli scienziati affermano che l’uomo sia stato ‘programmato’ per spargere il suo seme il più possibile, ingravidando più di una donna in uno specifico arco di tempo in modo tale da portare avanti il processo procreativo e di evoluzione della specie. Ma affermano anche che la donna primitiva, una volta rimasta incinta, terminava la sua esperienza con il partner precedente per poterne iniziare un’altra con un uomo diverso, e così via all’interno di questo meccanismo a catena.

 Volendola analizzare, invece, da un punto di vista sociale, il poliamore non è visto di buon occhio in generale, ma è molto praticato in maniera sommessa.

 Fin da piccoli ci è stato inculcato che bisgona avere avere un solo partner a vita per essere considerati ‘persone per bene’; un partner che poi dovremo sposare e con cui procreare a più non posso. E se magari capisci di stare con un narcisista o un idiota e vuoi liberartene, devi farti un sacco di problemi perché non sai come potrebbe reagire la tua famiglia al fatto che cambierai compagno. Molti genitori sono più legati all’idea della figlia maritata, che del suo benessere psico-fisico. Qualche genitore si azzarda pure a mettere le proprie emozioni prima di quelle della figlia, essendosi affezionato al suo partner precedente.

La realtà è che la libertà dovrebbe essere alla base di ogni cosa nella vita, compresa la sfera sessuale e la sfera emotiva. ‘’Vivi e lascia vivere’’ è un concetto che ancora oggi non è stato ben compreso. L’infedeltà è vista come stigma e la fedeltà come un valore che, a chi lo possiede, dona vantaggio. Non è così, perchè la fedeltà viene e va. Chi si è sempre considerata una persona fedele in coppia, può tranquillamente ritrovarsi con una cotta per qualcun altro dopo anni di fidanzamento, così, all’improvviso. È giusto precludersi un’avventura in nome di un rapporto nel quale non siamo nemmeno certi di amare?

Amare fa bene alla salute, che sia uno o mille boyfriends

Amare fa bene alla salute

Ci sono donne che si invaghiscono ogni giorno di più persone, attratte soprattutto a livello sessuale, senza escludere che possano provare stima o curiosità nei loro confronti. Questo è il loro modo di amare e a loro sta bene così.

C’è, invece, chi crede che il concetto amore è più complesso: deve essere alimentato nel tempo e fondare le porprie basi su una struttura davvero solida, fatta di fiducia, sicurezza e comprensione. Non si può amare un uomo solo perché è riuscito a smuoverci con uno sguardo qualcosa a livello animico. Chi ama davvero deve metterci impegno costante per far funzionare le cose e stare sempre al fianco dell’altra persona; richiede un impegno troppo importante per potrlo praticare con più di una persona.

C’è anche chi pensa che ‘amare’ più persone sia puro egoismo, essendo cresciuta aspettando il Principe Azzurro, che una volta trovato, l’avrebbe fatta sua per sempre. E c’è, invece, chi non cerca nemmeno il consenso del partner per farsi qualche scappatina, perchè la sua forma mentis elabora la fedeltà come una costrizione che porta a infrangere le regole in modo inevitabile. Magari è davvero innamorta del suo partner ma non riesce a frenare i suoi istinti più reconditi, perchè vuole godersi il sesso in totale libertà. E se il vostro partner perfetto da ogni punto di vista avesse qualche problemino a soddisfarvi... cosa avreste fatto?

Bisogna essere onesti con sè stessi ed eliminare ogni tipo di moralismo intrinseco.

Esistono, dunque, risposte concrete a questa domanda?

una donna può amare più uomini

Molte donne chiedono spesso aiuto a un professionista della salute mentale quando si ritrovano in situazioni mai affrontate prima; si sentono con la coscienza sporca e si recriminano di provare qualcosa per un uomo che non corrisponde al partner ufficiale. I sogni erotici un po’ spinti sono frequenti e spesso nascono come segnale di un profondo conflitto interiore.

Purtroppo, anche se ne si è coscienti, è difficile accettare che l’attrazione per più di un essere umano sia del tutto normale. Al ‘maschio’ viene più semplice accettarlo perché è stato avvantaggiato dalla società e dalla Storia che l’ha plasmata.

Per tirare le somme, la risposta alla domanda ‘’una donna può amare più uomini’’ è:

 Assolutamente soggettiva e risiede dentro ognuno di noi. Ci sono troppe variabili da considerare e credere che esista un solo tipo di amore è fantascientifico. Amare e provare emozioni per qualcuno, che siano una o più persone, ci fa produrre l’ormone del benessere: dunque ciò che conta di più è amare e vivere in salute, fisica e psicologica. Ed è sempre meglio essere felici nel proprio poliamore che tristi in una noiosa relazione di coppia. E che si smetta anche di fare inutili distinzioni tra donna e uomo: i sentimenti sono universali. Quindi invece di chiederci se una donna può amare più uomini, chiediamoci se una persona può amare più partner.