Cosa fare e cosa non fare quando incontri una escort a Napoli

Cosa fare e cosa non fare quando incontri una escort a Napoli

 

Hai superato con successo la fase in cui dovevi contattare la escort di Napoli e hai già fissato un incontro con lei. Ma ciò che segue è davvero importante per un'esperienza sessuale di successo, che può avere ripercussioni favorevoli o sfavorevoli per gli incontri futuri.

Quindi ecco alcuni consigli utili su cosa fare e cosa non fare quando incontri per la prima volta una escort a Napoli o in qualsiasi altra regione d'Italia:

Cosa dovresti fare:

 

Sii puntuale: arrivare prima o dopo 2-3 minuti salva sempre la situazione ed è accettabile, chiunque lo capisce. Ma se sei in ritardo, perderai solo il tuo tempo pagato. Inoltre non è bene essere al punto d'incontro prima, a meno che non ci sia una sala d'attesa dove ci si può sedere.

Preparati al pagamento: assicurati che non ci siano confusioni o impedimenti per effettuare il pagamento anticipato. Certo, devi conoscere la tariffa per avere l'importo disponibile. Sarebbe scortese fare una escort per chiedere i tuoi soldi, è bene essere preparati per questo. Sai solo che è un servizio a pagamento.

Consiglio: ovviamente è completamente accettato e incantevole poter offrire suggerimenti extra, soprattutto se si è soddisfatti della prestazione della escort.

Saluti: quando incontri l'escort, come qualsiasi altro fornitore, che sia barbiere, massaggiatore, cameriere, lo saluti. Va bene chiedere come ci si sente, come è stato oggi, praticamente una piccola conversazione di conoscenza.

Rispondi alla chiamata o al messaggio: se l'accompagnatore ti contatta, rispondi per confermare l'incontro. Se lo annulli, è bene farlo almeno 24 ore prima.

 

Cosa non fare:

Non chiedere un appuntamento immediato: la maggior parte delle escort a Napoli non sono immediatamente disponibili per un appuntamento, motivo per cui è una buona idea fissare un appuntamento in una data e ora concordate.

Non funziona prima: la escort napoletana potrebbe avere un altro appuntamento con un altro cliente prima di te, quindi è meglio essere puntuali. Sicuramente seguirà i suoi programmi, perché è nel suo interesse avere clienti soddisfatti da tutti i punti di vista.

Non chiedere informazioni abusive: non chiedere all'accompagnatore informazioni come: "Qual è il tuo vero nome? Qual è l'indirizzo della tua casa personale? Hai figli, famiglia, marito? Hai amici?" o qualsiasi altra domanda personale che ti infastidisce. Finché la escort rispetta la tua privacy, è bene fare lo stesso.

Non negoziate tariffe: sapete troppo bene cosa cercate e cosa volete ottenere, per il quale vi è stato presentato un costo. Non cercare di negoziare servizi sessuali, è imbarazzante! Cosa chiederai: "mi stai dando uno sconto o un pompino bonus?" Non credo che tu entri in un ristorante per chiedere uno sconto del 30% sul pranzo, solo perché sei entrato dalla porta, vero? Quindi non farlo con la escort di Napoli.

Infine, quando la incontri, ci sono una serie di buone maniere come: complimentale, a tutti piace sentire complimenti su quanto siano belli, splendidi, puliti o qualsiasi altro complimento di buon senso. Presta attenzione ai piccoli dettagli che ha preparato per l'incontro con te. Forse indossa un paio di orecchini speciali, un vestito grigio o ha inventato un profumo afrodisiaco. Qualunque cosa ritieni di dover evidenziare, fallo nel modo più piacevole possibile.

Più fai sentire una escort di Napoli migliore e più sicura di sé, più soddisferà anche le esigenze sessuali più esigenti. Comportati semplicemente in modo naturale come se stessi incontrando la tua ragazza.